Go back

Facing Facts goes to Italy / Facing Facts arriva in Italia!

22/01/2021

Facing Facts goes to Italy! registrations are open for the online cohort on hate crime in Italian

Per l’italiano scorrere verso il basso – For Italian scroll down

The renown Facing Facts Online course on monitoring and responding to hate crime for Civil Society Organisations and Public Authority will be delivered for the first time in Italian. The training will have a specific focus on anti-Muslim hate crimes.

Most of us probably think we know what hate crime is, but when it comes to the big questions, the answers might not be so obvious. Who is the most targeted? What makes hate crime different than other crimes? What do we know about different bias motivations and how they manifest in Italy? How can we recognize crimes motivated by anti-Muslim hatred? How can support victims and build effective relationship with communities.

Facing Facts has been supporting learners to engage with these questions as part of our online learning since 2015.

Designed and delivered by Facing Facts and Italian national experts, this new four-week course starting February 15th supports learners to:

  • Understand the hate crime concept
  • Identify and monitor the most common forms of hate crime and their impact on victims and communities
  • Understand anti-Muslim hate crime and its most frequent manifestations
  • Understand the concept of intersectionality and how it influence strategies to support victims and communities;
  • Use monitoring and quantitative data to advocate and secure improved safety, support and justice for victims and communities.

The course seeks also to foster CSOs and Public Authorities cooperation, thus increasing solidarity across different CSOs in the country.

For a full course description and registration click here.

 

Facing Facts arriva in Italia! Le iscrizioni sono aperte fino al 2 febbraio per partecipare al corso online “riconoscere e capire I crimini d’odio” per la prima volta in italiano

Lo storico corso Facing Facts Online sui crimini d’odio rivolto ad organizzazioni della società civile e autorità pubbliche finalmente in Italiano. La formazione avrà un focus specifico sul tema dei crimini d’odio di matrice anti-musulmana.

Per comprendere il fenomeno dei crimini d’odio, ridurlo e prevenirlo, e per offrire assistenza alle vittime, vi sono alcuni quesiti di fondo cui occorre dare una risposta:

Cosa sono i crimini d’odio?  Qual è  il loro impatto?  Quali sono i gruppi più colpiti?  Qual è la portata del problema in Italia e nel resto d’Europa?  Cosa sappiamo delle diverse motivazioni d’odio e di come si manifestano sul territorio italiano?  Cosa si intende per crimini motivati da pregiudizi di matrice anti-musulmana e di quali informazioni necessitiamo per riconoscerli e capirne gli indicatori specifici?  Come possiamo supportare le vittime e relazionarci con le comunità colpite?

Dal 2015 Facing Facts aiuta partecipanti da ogni parte del mondo a rispondere a queste e a molte altredomande.

Sviluppato e offerto da un team di esperti nazionali, il corso avrà inizio il 15 febbraio per una durata di quattro settimane. La formazione si prefigge I seguenti obiettivi formativi:

  • Comprensione e approfondimento del concetto di crimine d’odio e dei rilevanti standard internazionali;
  • Comprensione ed identificazione delle più comuni forme di crimini d’odio e il loro impatto sulle vittime e sulle comunità;
  • Approfondimento del fenomeno dell’odio anti-musulmano e le sue più comuni manifestazioni;
  • Approfondimento del concetto di intersezionalità e la sua applicazione nel supporto delle vittime;
  • Orientamento all’uso dei dati per affinare le tattiche di advocacy e in ultimo fornire sicurezza, supporto e giustizia alle vittime dei crimini d’odio.

Il corso si prefigge altresì di fornire uno spazio virtuale di confronto e dialogo con l’intento di incoraggiare il flusso informativo tra i diversi stakeholder, nonché la possibilità di migliorare i rapporti di solidarietà e collaborazione tra diverse OSC in Italia.

Per una descrizione completa del corso e accesso alle iscrizioni cliccare qui.